Home

Introduzione a COAT

La nostra storia

logo progetto Horizon Domus

logo progetto Horizon Domus

Il COAT Centro Orientamento Ausili Tecnologici è nato all’inizio del 1999 come una delle azioni del Progetto HORIZON “Domus” promosso ed attuato dal Comune di Trevi nell’ambito dell’iniziativa comunitaria della D.G.V “Occupazione e valorizzazione risorse umane” promossa dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione dell’Umbria. Come Partner locale del progetto una larga parte è stata svolta dall’Unità Organica di Riabilitazione Intensiva Neuromotoria della ASL n3 della Regione dell’Umbria.  Agli esordi ha anche fornito consulenza su ausili tecnologici per gli allievi del “Corso per operatore di Tele-lavoro in ambiente Windows” che era parte integrante del progetto Horizon.

Gli scopi

L’Associazione C.O.A.T. Onlus non ha finalità lucrative e non ha interessi di tipo commerciale legati agli ausili pur prevedendo al suo interno lo sviluppo e la ricerca per la personalizzazione di ausili informatici ed elettronici, anche se non si escludono a priori le possibilità di collaborare in azioni di ricerca e sviluppo con enti commerciali (validazione ausili, integrazione di soluzioni di ausilio..).

Attività

Intervento multidisciplinare

Un team multidisciplinare è a disposizione per informazioni, consigli e consulenza sulle soluzioni di adattamento dell’ambiente di vita e sulla scelta dei “sistemi di ausilio” tecnici più appropriati al singolo caso – sia che si presentino direttamente, sia che siano inviati da Servizi o Dipartimenti  AUSL regionali quale momento del loro percorso terapeutico-riabilitativo. Persone con disabilità, familiari, medici, terapisti, operatori sociali, insegnanti, tecnici progettisti, amministratori, tutti coloro che, a livello professionale o non, sono impegnati nella ricerca di soluzioni per l’autonomia, possono rivolgersi al servizio telefonicamente o per posta elettronica (mail@coatnet.it) e concordare incontri di valutazione e consulenza.

Questa modalità di intendere l’orientamento e l’introduzione dei sistemi di ausilio tecnologico è condivisa con il gruppo di lavoro dei centri ausili italiano che fa parte della Associazione GLIC – Gruppo di lavoro interregionale Centri di consulenza ausili informatici ed elettronici per disabili. COAT è socio fondatore della associazione e ne condivide le attività, insieme agli altri centri italiani che non hanno interessi lucrativi nella vendita di ausili.